+393468328466   Contatti   Write to me
Approfondimenti

Prendere appunti

Nel corso della storia del nostro lavoro prendere appunti è divenuto il modo per comprendere immediatamente se ci troviamo di fronte ad un professionista e di che livello.

Ci sediamo a tavoli di concertazione, di riunione, di coordinamento, facciamo brainstorming, facciamo politica e pubbliche relazioni. In tutto questo c’è sempre chi si siede e accende il portatile o il tablet, in alcuni casi davvero emblematici ci possiamo trovare perfino di fronte ad un blocco notes e ad una penna, e c’è chi non ha nessuno strumento a supporto del lavoro che si sta svolgendo.

All’inizio, si ci trovavamo di fronte ad un professionista libero da ogni strumento di registrazione, ci dicevamo che, probabilmente, la sua memoria fosse sufficiente. Dopo qualche anno ci siamo dovuti convincere, invece, che queste persone non avevano la più pallida idea di cosa ci si fosse detti in precedenza e che sarebbe dovuto rimanere impresso su di un foglio a titolo di promemoria per poi divenire uan task di lavoro per sé o per gli altri.

Ci trovavamo a ripetere continuamente le cose, concetti, punti cardine, scadenze, e spesso notavamo cenni di assenso con la stessa impostazione di chi accetta una notizia come se fosse la prima volta che la sente. A volte sottolineavamo con garbo che avavamo già evidenziato alcuni elementi e le teste continuavano a far cenno di sì, senza alcun imbarazzo.
Nessun senso di colpa, forse nemmeno alcuna percezione, per il fatto che si tornava sull’argomento per l’ennesima volta.

Così, trovarci in riunioni in cui un prefessionista aveva con sé un blocco notes o un tablet su cui prendere appunti, diveniva la ragione di sentirsi sollevati. Avevamo la percezione che non sarebbe stato tempo perso.

Abbiamo quindi iniziato a dare maggior valore al modulo DAR del sistema HORA, pubblicizzandolo non solo come un diario di lavoro, un sistema di registrazione della propria attività a favore di un responsabile di settore o di un supervisore, ma anche come strumento personale di registrazione dei propri appunti e delle proprie note.

Abbiamo quindi scoperto che il professionista, chi più e chi meno, trova che il DAR sia un ottimo blocco notes per collegare una nota ad un progetto, ad una task, ad un cliente o ad un lavoro in genere.
La memoria non è qualocsa su cui si può puntare, nel lavoro. Si tratta, quando c’è, di un ottimo valore aggiunto ma, ragionevolmente, non si può contare sulla memoria quando ci troviamo a che fare con una tale quantità di informazioni, date, scadenze e nozioni, da non riuscire nemmeno noi stessi, a percepirne la dimesione.

Entra in contatto

Required field
Requires a valid email address
Required field

HORA

Contatti

Entra in contatto

Required field
Requires a valid email address
Required field
Back to top

Search in the website

Entra in contatto

Required field
Requires a valid email address
Required field
{{BCD.web.gnav.slide + 1}}