+393468328466   Contatti   Write to me
Approfondimenti

Resistenza al cambiamento

Non solo gestionale

Per nostra natura non facciamo resistenza soltanto ad un cambiamento sul posto di lavoro, quando questo ci impone un nuovo strumento come il gestionale. Non si tratta dell’oggetto del cambiamento, quindi, o della natura del cambiamento ma del cambiamento in sé.

Facciamo resistenza ad un cambiamento perché la condizione di equilibrio raggiunto deriva dall’ever preso conoscenza del nostro ambiente e di averlo dominarlo. Ci troviamo quindi a gestirlo con una certa tranquillità ed una favorevole scioltezza. Conoscere perfettamente le dinamiche del nostro lavoro ci concede di rilassarci, se così si può dire, e di avere un atteggiamento di giustificata sicurezza nel muoverci al suo interno.

Come è possibile quindi affrontare un cambiamento?

Non è una domanda semplice e non ci si può aspettare una risposta altrettanto semplice. Per la nostra esperienza, uno degli aspetti più importanti e determinanti in un processo di cambiamento, è la motivazione.

La motivazione non è soltanto la ragione per la quale l’azienda pone in essere un cambiamento ma anche e soprattutto l’atteggiamento con cui il dipendente vive il processo di cambiamento. Motivare correttamente il proprio personale, fatto di dipendenti e/o collaboratori, è uno degli aspetti determinanti del successo di un cambiamento.

Potremmo dire che è necessario far salire il gruppo in barca. Questo non deve mai essere dato per scontato o ovvio.

Che l’azienda operi un cambiamento non equivale mai al fatto che un dipendenti operi un cambiamento.

Tenere questa regola scritta e appuntantata sulla vostra scrivania per tutto il tempo necessario a porre in essere un cambiamento e a raggiungere un momento in cui questo cambiamento possa essere considerato la nuova normalità.
Nel momento in cui ci troviamo ad attivare un progetto, il nostro primo step è di rendere l’azienda consapevole di tutti gli aspetti interessati dal cambiamento ed uno di questi è l’aspetto motivazione del gruppo di lavoro.

A partire dal boss fino ad addentrarci negli anfratti più oscuri della piramide delle subordinazioni fino ad arrivare alla base composta da consulenti esterni e fornitori, ogni livello dell’organizzazione vive l’aspetto motivazionale in modo significativamente diverso. Questo deve essere analizzato, compreso e le azioni di motivazione essere correttamente pianificate.  

 

Entra in contatto

Required field
Requires a valid email address
Required field

HORA

Contatti

Entra in contatto

Required field
Requires a valid email address
Required field
Back to top

Search in the website

Entra in contatto

Required field
Requires a valid email address
Required field
{{BCD.web.gnav.slide + 1}}